I Working Paper di Euricse

 

La collana dei Working Paper di Euricse consiste in una raccolta di articoli disponibili gratuitamente in formato elettronico. Questo per consentire un’ampia diffusione di articoli incentrati sui principali temi di ricerca dell’Istituto (ovvero le motivazioni, l’evoluzione, il ruolo, il modo in cui operano e l’impatto che generano le imprese cooperative e sociali) e stimolare il dibattito tra gli studiosi e gli operatori del settore.

La collana comprende articoli scritti in inglese, italiano o altre lingue europee secondo diverse prospettive disciplinari che vanno dall’economia al diritto, dalla sociologia alla storia fino alle scienze politiche. Sono inclusi anche studi chiave incentrati su analisi territoriali/settoriali. Gli esperti del settore, così come i dottorandi e i giovani ricercatori, hanno l’opportunità di contribuire alla collana.

I Working Paper di Euricse sono pubblicati anche su Euricse’s Research and Working Paper Series on Social Science Research Network (SSRN), dove è possibile iscriversi gratuitamente per ricevere gli aggiornamenti e gli ultimi materiali pubblicati.

Procedura di submission

 

Gli autori interessati possono sottoporre le proprie proposte ai membri del comitato editoriale.

La responsabile è Barbara Franchini –  [email protected]

 

Per quanto riguarda il contenuto, si prega di presentare solo lavori che siano in linea con la filosofia dell’Istituto (consultabile a fianco), indipendentemente dal loro approccio scientifico (la collana comprenderà articoli di carattere economico, giuridico, manageriale, storico e sociologico).

Gli argomenti di particolare interesse sono: Analisi empiriche delle cooperative in qualsiasi settore (banche di credito cooperativo, cooperative di consumo, cooperative agricole, cooperative di produzione, cooperative di lavoratori, cooperative sociali, etc., analisi dell’evoluzione e della storia delle cooperative, delle imprese sociali o delle organizzazioni non profit, analisi descrittiva delle motivazioni, del ruolo, del comportamento e dell’impatto delle cooperative o delle imprese sociali, organizzazioni non profit, capitale sociale, economia sociale, politiche sociali, confronti tra tipologie organizzative, confronti all’interno di Paesi e settori di attività.

Si prega di prevedere una revisione linguistica, se l’articolo non è scritto nella lingua madre dell’autore.

Prima di inviare i propri lavori, i potenziali autori sono tenuti a seguire le linee guida generali di stile di seguito descritte.

Prima di inviare un paper, si prega di assicurarsi che siano presenti le seguenti informazioni nell’ordine:

  • Ordine degli autori – con nome, cognome, affiliazione e indirizzi e-mail
  • Titolo del paper
  • Abstract (150-200 caratteri spazi inclusi)
  • Codice JEL (da 3 a 5)
  • Parole chiave (da 3 a 5)

 

Si prega di utilizzare preferibilmente il font Times New Roman 11 punti o altri caratteri semplici come Calibri o Arial. Le tabelle devono essere in 10 punti e le note a piè di pagina in 9 punti.

È preferibile includere le figure e le tabelle nel documento Word. Se le figure/immagini devono essere inviate separatamente, i formati da preferire sono  TIFF, GIF, JPG.

L’elaborato deve includere una bibliografia completa di tutte le citazioni presenti nel testo.

 

Inviando un articolo a questa collana, gli autori accettano che i lavori accettati siano pubblicati sulla serie SSRN Research and Working Paper di Euricse.

 

Politica di revisione

Per quanto riguarda il processo di revisione, i lavori presentati vengono prima valutati dal comitato editoriale.

Il comitato editoriale può rifiutare direttamente i lavori quando non sono in linea con la filosofia dell’Istituto, non coprono i suoi principali interessi di ricerca o sono considerati di bassa qualità scientifica.

Il comitato editoriale può anche affidarsi al parere del comitato scientifico o di altri referee per consulenze specialistiche. Questo può avvenire per contributi scientificamente rilevanti e per analisi territoriali/settoriali specifiche. In entrambi i casi, la decisione viene comunicata direttamente agli autori.

Su richiesta del comitato editoriale, gli autori possono essere invitati a rivedere i loro articoli, a prevedere integrazioni specifiche o semplicemente ad adeguarsi alle esigenze editoriali. La filosofia della redazione è quella di sostenere la pubblicazione di un gran numero di lavori di alta qualità scientifica.

 

 

Comitato Editoriale

 

Comitato Scientifico

Alberto Zevi, Avner Ben-Ner, Benedetto Gui, Derek Jones, Giulio Ecchia, Jacques Defourny, Leonardo Becchetti, Pier Angelo Mori, Roger Spears, Silvio Goglio, Stefano Zamagni, Virginie Pérotin, William Bartlett.