WP 123 | 22 Il senso di fare banda – Le bande musicali all’interno della comunità trentina

Publication date: 12 August 2022
Research areas: Innovative models
Publication categories: Working papers
Organizational types: Third sector organizations
Tags: motivazioni, territorio, bande musicali, reti relazionali, struttura organizzativa e partecipazione, volontariato culturale

Il working paper presenta risultati di una ricerca sul volontariato culturale e nello specifico analizza la natura delle bande e il loro ruolo all’interno della comunità trentina. I dati sono stati raccolti nel mese di agosto 2021 con un questionario originale indirizzato a tutti i bandisti degli 86 corpi della Provincia Autonoma di Trento, con circa 1.000 risposte. Lo studio mette in evidenza le motivazioni iniziali che fanno avvicinare la persona alla banda, sia le caratteristiche che permettono alle motivazioni di persistere o migliorare nel tempo. Tra le motivazioni iniziali spiccano la volontà di imparare uno strumento, la condivisione della passione per la musica, e la crescita personale. L’energia iniziale viene rinnovata in presenza di due condizioni. Da un lato, le motivazioni dei musicisti sembrano persistere o crescere se il direttivo ne ascolta le opinioni e i suggerimenti, li coinvolge nell’organizzazione degli eventi, ed in qualche misura anche nella scelta del repertorio. Dall’altro però la banda non dev’essere troppo rigida: deve cioè tener conto degli altri impegni dei musicisti senza sovraccaricarli troppo, ed essere per quanto possibile flessibile nell’organizzazione della pratica. Tra gli esiti del suonare in banda rientra specificatamente il senso di appartenenza che il musicista sviluppa verso il proprio gruppo. Oltre a questo, conta però un misto di fattori che fanno riferimento sia all’identità personale che alla sfera delle relazioni. Per quanto riguarda i legami con il territorio, metà dei musicisti dichiara di partecipare alle attività di almeno un’altra associazione.

x